Curarsi con l’acqua

Se un medicinale comparisse improvvisamente sul mercato e venisse consigliato per il controllo del peso, ipertensione, mal di testa, osteo – artrite, allergie e asma, accompagnato da una gran pubblicità, probabilmente moltissime persone vorrebbero acquistarlo. Eppure questo ” rimedio” è un qualcosa già presente in tutte le case.

Il Dott.Batmanghelidj è il primo autore medico a sottolineare che l’acqua non è solo e semplicemente il mezzo di trasporto del corpo, ma piuttosto l’energizzante primario di tutte le funzioni del corpo, e mostra come l’involontaria disidratazione cronica contribuisca a produrre molte malattie degenerative che possono essere prevenute e trattate aumentando l’assunzione di acqua in maniera regolare.

 

 

Molte malattie che attualmente affliggono milioni di persone in tutto il mondo, derivano da una semplice causa non riconosciuta: non beviamo acqua a sufficienza !
Quando il nostro corpo di tanto in tanto protesta attraverso il dolore, noi chiamiamo questi disperati segnali di sete (disidratazione) asma, diabete, artrite, angina, obesità, morbo di Alzheimer, alto tasso di colesterolo, ipertensione e così via. Questa è la rivoluzionaria scoperta medica che il dott. Batmanghelidj, iraniano, illustra nel suo libro straordinario: se bevessimo giornalmente più acqua, egli sostiene, molte malattie degenerative potrebbero essere prevenute, o perfino curate.Il dott. Batmanghelidj scoprì per la prima volta i poteri terapeutici dell’acqua in un’affollata prigione di Teheran dove fu recluso durante la rivoluzione del 1979. Un giorno, per disperazione, prescrisse l’unico medicamento che avesse ad uno dei 3000 terrorizzati compagni di pena, il quale stava letteralmente morendo di acutissimi dolori allo stomaco: un paio di bicchieri di acqua. L’uomo si riprese entro pochi minuti. In quel momento – afferma il dottore – “era nata una nuova era nel progresso della scienza medica” . Dopo il suo rilascio, il dott. Batmanghelidj si trasferì negli USA per iniziare ulteriori ricerche circa l’uso dell’acqua come medicina.

Quasi totalmente ignorato dalla Associazione Medica Americana, dopo aver esposto le sue scoperte quasi 20 anni fa, ha reagito scrivendo il libro “Il tuo corpo implora acqua” per supportare i suoi numerosi, accurati e meticolosi articoli scientifici. Questo libro ha già venduto oltre 350.000 copie nell’edizione inglese. E’ stato inoltre pubblicato in Iran, Francia, Germania, India ed altri paesi. Alcune delle moltissime lettere di testimonianza di lettori e di medici qui incluse confermano la validità del suo metodo. Il dott. Batmanghelidj crede fortemente che se le sue scoperte fossero ampiamente adottate, i bilanci della sanità in tutti i paesi avanzati potrebbero risparmiare miliardi di dollari, riducendo nettamente la nostra dipendenza dai medicinali prodotti dalle multinazionali farmaceutiche. Egli suggerisce di leggere questo libro come una storia d’amore, come un romanzo che descrive “la bellissima relazione tra l’acqua ed il corpo umano”.

 

Recensione del libro
ARTICOLO ORIGINALE

Alcuni mesi fa ho letto il libro del dr. Batmanghelidj sul potere di guarigione dell’acqua: “Il tuo corpo implora acqua”.

Tutti sappiamo che il corpo umano è composto principalmente d’acqua, ma raramente ci soffermiamo a pensare che essa è alla base di tutti i processi che si verificano nel nostro corpo.

Quindi non introdurre il fabbisogno giornaliero d’acqua può dare inizio a molti tipi di malattie.

Quando non assumiamo la quantità necessaria l’organismo comincia a dare segnali di disidratazione, questi segnali sono tanti ma sono spesso sottovalutati; da notare che la bocca secca è solo l’ultimo segno di un organismo disidratato.

La mancanza cronica di acqua attiva un meccanismo di razionamento interno che la toglie ai vari organi secondo un ordine prestabilito in base all’importanza dell’organo stesso per la sopravvivenza.

Di conseguenza l’organismo comincia ad accusare vari fastidi e dolori, che devono essere visti come segnali di disidratazione e dovrebbero essere trattati innanzitutto con una regolazione della quantità d’acqua che si beve ogni giorno.

Invece nella società moderna ai medici è stato insegnato a far tacere questi segnali con prodotti chimici commerciali, che non curano la patologia ma in breve tempo la rendono cronica e l’organismo si ammala.

Il dott. Batmanghelidj nel libro ha riportato molte testimonianze di persone afflitte da vari disturbi che sono regrediti e addirittura scompari con un adeguato programma di progressivo aumento della quantità d’acqua giornaliera assunta.

Da sottolineare anche il fatto che l’acqua non può essere sostituita da altre bevande tipo caffè, thé o bibite, in quanto queste contengono si una percentuale di acqua ma contengono anche elementi disidratanti che fanno espellere oltre all’acqua che contengono anche altra presa dalle riserve del corpo.

Al giorno d’oggi i bambini (e molti adulti) non sono educati a bere acqua e diventano dipendenti dalla bibite e dai succhi di frutta industriali.

Questo è molto negativo perché abituandosi a bere queste bibite si riduce progressivamente l’impulso di bere acqua conducendo l’organismo alla disidratazione.

Nel libro viene spiegato anche in quali momenti è meglio introdurre l’acqua: si dovrebbe iniziare al mattino con un bel bicchierone e poi continuare con una altro bicchiere circa mezz’ora prima dei pasti principali e un altro circa due ore dopo il pasto, l’ultimo bicchiere deve essere bevuto prima di coricarsi, gli altri due bicchieri a metà mattina e pomeriggio.

Questo perché la digestione ha bisogno di acqua per avvenire in modo adeguato, e se non ci si idrata prima dei pasti lo stomaco, il fegato e l’intestino prenderanno l’acqua necessaria dalle cellule del corpo.

Nel libro si dice anche che l’assunzione di acqua dovrebbe essere integrata dall’assunzione di una certa quantità di sale, per evitare di diluire troppo la sua presenza nel nostro corpo; ma credo che l’alimentazione moderna sia talmente ricca di prodotti già troppo salati che questo rischio è molto raro.

L’autore sottolinea il fatto che le sue indicazioni sono state completamente ignorate dall’Associazione Medica Americana.

Può sembrare strano, invece è piuttosto logico in quanto curando le persone con l’acqua nessuno ci può guadagnare se non il paziente.

Le industrie che dominano il sistema sanitario sono contro questa terapia: i pazienti non devono essere curati ma messi in grado di assumere per sempre i loro medicinali sopportando gli innumerevoli effetti collaterali.

Come già detto da altri miei colleghi la lettura di questo libro è stata illuminante e consiglio a tutti di leggere al più presto.

Michela Freddi
Wellness Angel

 

Altre testimonianze

Dr. J.George Georgiou – World Health Center.
” Sono rari quei libri destinati a diventare classici di ogni tempo. Ancora più rari sono i libri destinati a compiere un cambiamento di paradigma in ogni aspetto del sapere moderno.
Di rarità ancora maggiore sono i libri destinati ad influire sulla salute di milioni e milioni di persone, senza alcun costo per loro.
Tale punto di riferimento è il libro ” Il tuo corpo imploral’Acqua” del Dott. F. Batmanghelidj.

New York Times – ” Science Watch”.
Titolo: ” Medico trova rimedio per l’ulcera“.
Tutto è iniziato con un paziente che soffriva dolori insopportabili per un ulcera, a tarda notte.
Il dottore lo trattò con 500 centimetri cubici di acqua. Il dolore inizia ad attenuarsi fino a scomparire completamente. Il medico fu così impressionato che prescrisse due bicchieri di acqua sei volte al giorno, realizzando una cura clinica per l’attacco di ulcera.

Washington Times
” Quando il Dott. Batmanghelidj pensa ad un bicchiere d’acqua, non pensa a questo come mezzo pieno o mezzo vuoto. Lui pensa che un bicchiere d’acqua è pieno del fluido essenziale per la vita. Pensa che sia pieno di un solvente per i nostri mali . Pensa che sia l’onda del futuro.”

Mike Adams di Natural News.
” E’ un lavoro innovativo e il DottBatmanghelidj merita di essere ampiamente riconosciuto per il suo contributo alla comprensione medica. Tuttavia la comunità medica convenzionale lo ha emarginato. Dietro tutto ciò ci sono gli enormi interessi delle industrie farmaceutiche che hanno tutto l’interesse a fare in modo che i medici prescrivano ai loro pazienti costosissimi  farmaci piuttosto che una sostanza a basso costo come l’acqua”.

fonte
fonte
fonte

La metodica del Dr. Catello Matonti

Anche il Dr. Catello Matonti propone una terapia a base di acqua, magnetizzata però:

Le proprietà curative e rivitalizzanti dell’acqua magnetizzata sono legate alla sua “memoria”. L’acqua fresca, pura, proveniente da un torrente di montagna, è piena di vitalità, specialmente se questa ha percorso un tratto di rocce vulcaniche, che sono altamente paramagnetiche. Il passaggio attraverso il suolo contaminato, svariati chilometri di tubazioni di ferro e plastica, e il trattamento con prodotti chimici, ad esempio il cloro, le fanno perdere vitalità. Così l’acqua che arriva nelle nostre case risulta senza vita dal punto di vista energetico. Fortunatamente recenti ricerche hanno dimostrato che è possibile recuperare in buona parte lo stato originale dell’acqua attraverso la magnetizzazione. Continua a leggere…

Per chi volesse saperne di più qui c’è un’intervista al Dr. Catello Matonti
LINK 

Tratta temi simili anche il documentario “Water – The Great Mistery”

Lascia un commento

Archiviato in salute

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...