Heracleion: la città egiziana ritrovata dopo 1200 anni sotto il mare

b4f3581e44

Heracleion è una città circondata di mistero, ingoiata dal Mar Mediterraneo e sepolta nella sabbia e nel fango per più di 1200 anni. Ma ora gli archeologi stanno dissotterrando i misteri dell’antica città, scoprendo meravigliosi reperti ottimamente conservati che raccontano la storia di un porto commerciale di un’affascinante era passata.

Conosciuta come Heracleion dagli antichi Greci e come Thonis dagli antichi Egizi, la città fu scoperta nel 2000 dall’archeologo subacqueo francese Dr. Franck Goddio e dal team dell’Istituto Europeo per l’Archeologia Subacquea (IEASM) dopo una ricerca geofisica di quattro anni. Le rovine della città sono state trovate a circa 9 metri sotto la superficie del Mar Mediterraneo ad Aboukir Bay, vicino Alessandria.

6c2382a9dd

7e312d00d1 37e41dc233

Le scoperte aiutano a descrivere questa antica città, che non solo era un vitale centro di scambi internazionali, ma probabilmente anche un importante centro religioso. Con i dati raccolti si è anche costruita una rappresentazione digitale di come poteva apparire la città.

slide_294518_2391232_free

Per ora sono state dissotterrate dal fondale della baia 64 navi affondate e più di 700 ancore, oltre che monete d’oro, pesi da Atene (mai trovati in un sito egiziano fin’ora) ed enormi tavole inscritte in antico greco e antico egiziano. Tutto fa pensare quindi che fosse un vivace centro di scambi commerciali tra il Nilo e il Mediterraneo.

Tra i reperti anche una molteplicità di artifatti religiosi, tra i quali sculture di pietra di quasi 5 metri che si pensa adornassero il principale tempio cittadino e sarcofagi che dovrebbero appartenere ad animali. Gli esperti erano tanto stupiti dalla varietà degli artifatti quanto dall’ottimo stato di conservazione.

76db89e5a3 ae5a78e0a1 a1daa59e76 86121cdf3b 59372a0eb9 52884d10eb 28671a479a 582ed48020 b54267518e bbc005068c be11246b61 d57eee5abb dcdd730324 dd0de2de47 f163bc7e6c e695863f28

Ma un grosso mistero rimane ancora da risolvere: precisamente perchè la città affondò? il team di Goddio suggerisce che il peso delle grandi costruzioni su un terreno acquitrinoso di sabbia e argilla potrebbe aver causato l’affondamento, magari innescato da un terremoto.

Tradotto dalla ScimmiaIstruita

Fonti:
Heracleion Photos: Lost Egyptian City Revealed After 1,200 Years Under Sea
Huffington Post
franckgoddio.org

3 commenti

Archiviato in curiosità, misteri

3 risposte a “Heracleion: la città egiziana ritrovata dopo 1200 anni sotto il mare

  1. Avete davvero un blog ben fatto! Sareste disponibili per uno scambio di post? intendo guest blogging… ho un blog che tratta di argomenti simili, vi ho inviato una mail per scambiarci i dati. Grazie ancora!

  2. Non mi capita mai di fare commenti sui blog che leggo, ma in questo caso faccio un’eccezione, perche’ il blog merita davvero e voglio scriverlo a chiare lettere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...