5 Ragioni scientifiche per cui potrebbe scoppiare un’apocalisse zombie

E’ stato scoperto recentemente che se si prova a lasciare un bambino in un cimitero di notte, darà di matto. Anche se gli lasci una pistola per proteggersi. Perchè? perchè a qualche livello istintivo, tutti gli umani sanno che è solo una questione di tempo prima che gli zombie si facciano vedere. 
La nostra cultura è piena di racconti di non-morti che camminano sulla Terra, dalle nostre religioni ai fumetti. Ma, una qualche sorta di apocalisse zombie non è davvero possibile, giusto?
Giusto?
Gente?
In realtà, sì. E’ abbastanza possibile. Ecco cinque modi nei quali potrebbe accadere, secondo la scienza.

#5. Parassiti del cervello

Come visto in…
Resident Evil IV

Cosa sono?
Parassiti che trasformano le vittime in schiavi senza cervello simil-zombie sono abbastanza comuni in natura. Ce n’è uno chiamato toxoplasmosa gondii che sembra aver dedicato la sua intera esistenza all’essere terrificante.
Questo parassita infetta i topi, ma può riprodursi solo nell’intestino di un gatto. Il parassita sa che deve far entrare in qualche modo il topo nel gatto, proprio per riprodursi,  allora ciò che fa è attaccare il cervello del ratto, e poi fa in modo che questo corra verso i luoghi frequentati dal gatto.
Il topo viene programmato (dal parassita) per farsi mangiare, e non lo sa nemmeno!
Ma ovviamente questi sono solo topi, giusto?

Come può causare Zombie:

Ho già detto che metà della popolazione umana sulla terra è infettata dal toxoplasmosa, e non lo sa? …magari tu sei uno di quelli, c’è il 50% di possibilità.

Ah, hanno anche fatto studi che mostrano che gli infetti riportino modifiche nella personalità e hanno maggiori possibilità di andar fuori di testa.

Possibilità che possa causare un’apocalisse zombie:

Umani e topi non sono così diversi, per questo li usiamo per testare i nostri farmaci.Tutto quello che ci vuole è una versione più evoluta di toxoplasmosa, che possa farci quello che fa ai ratti. Quindi, immagina se improvvisamente mezzo mondo non avesse più istinti di autoconservazione o pensiero razionale. Ancor meno di quanto ce l’abbiano ora, intendo.

Se ti stai tranquillizzando con il pensiero che ci potrebbe volere moltissimo tempo perchè un tale parassita evolva, ti stai dimenticando di tutti i programmi di armi biologiche in giro per il mondo, che vorrebbero intenzionalmente rendere armi questo tipo di creature. C’è da chiedersi se chi lavora in questi laboratori non stia già portando all’esterno il suo lavoro sotto l’inconsapevole controllo del toxoplasmosa gondii nel loro cervello. Se non volevi dormire la notte, eccoti servito.

Si potrebbe obbiettare che tecnicamente questa gente non è mai stata morta, dunque non rientra nella definizione classica di “zombie”, ma posso assicurarvi che la distinzione non importerà molto una volta che queste orde ringhianti si  faranno strada  verso le vostre finestre squartando e distruggendo.

(ndr. esistono anche formiche zombie causate da un fungo)

#4. Neurotossine

Come visto in…
Nel film “Il serpente e l’arcobaleno”, Resident Evil 5.

Cosa sono?
Ci sono certi tipi di veleno che rallentano le tue funzioni corporali al punto che potresti essere considerato morto, anche da un dottore (magari non un bravo dottore). Il veleno del fugu (pesce palla giapponese) può fare questo.

Alle vittime può essere somministrata una droga proveniente dalla datura stramonium (pianta ricca di alkaloidi) che li lascia in uno stato di trance senza memoria, ma comunque in grado di compiere semplici azioni come mangiare, dormire, gemere e vagare con le braccia protese in avanti.

Come può causare Zombie:

“Come può?” Diciamo “Come causa”…

Queste cose sono già successe ad Haiti, che è da dove proviene il termine “zombie”. Ci sono libri sull’argomento, i più famosi del Dr. Wade Davis (Passage of Darkness e The Serpent and the Rainbow). Sì, il film Il serpente e l’arcobaleno è basato sulle ricerche scientifiche di questo tizio. Quanto di cioè che è raccontato è un fatto reale? Be’, c’era quella scena dove legavano un tipo nudo ad una sedia e gli infilavano uno spuntone tra le palle. Speriamo che quella parte non sia vera.

Quello che è vero di sicuro è la storia di Clairvius Narcisse. Era un ragazzo haitiano che è stato dichiarato morto da due dottori e sepolto nel 1962. L’hanno trovato vagare intorno al villaggio 18 anni dopo. Si è scoperto che lo stregone voodoo del posto aveva usato sostanze chimiche naturali per zombificare persone e farle lavorare nelle piantagioni di zucchero.

Quindi, la prossima volta che ti versi una bustina di zucchero nel caffè, ricordati che ad un certo punto potrebbe essere stata maneggiata da uno zombie.

Possibilità che possa causare un’apocalisse zombie:

Da un certo punto di vista, è già successo! Quindi guadagna credibilità. Ma, anche se qualche genio malvagio distribuisse intenzionalmente tossine alkaloidi alla popolazione per trasformarla in una vagante orda senza cervello, non c’è modo di rendere questi zombie aggressivi o cannibali.

…non ancora.

#3. Il vero virus della rabbia

Come visto in…
28 Giorni Dopo

Cos’è?
Nel film, un virus trasformava gli esseri umani in macchine di morte senza controllo. Nella vita vera, abbiamo una serie di disordini mentali che provocano la stessa cosa. Non sono mai stati contagiosi, ovviamente. Poi, salta fuori il morbo della Mucca Pazza. Attacca il midollo spinale ed il cervello della mucca, trasformandola in  un’incespicante mucca d’attacco.

E, quando gli umani ne mangiano la carne…

Come può causare Zombie:

Quando un uomo è contagiato dalla Mucca pazza, la chiamano malattia di Creutzfeldt-Jacob. Guardiamp un po’ i sintomi:

  • modifica dell’andatura
  • allucinazioni
  • mancanza di coordinamento (ad esempio, inciampare e cadere)
  • spasmi muscolari
  • spasmi mioclonici
  • sviluppo rapido di delirio o demenza

Di certo la malattia è rara e gli infetti non sembrano inseguire la gente in orde assassine, finora.

Ma, prova che la diffusione di un virus del cervello (simile a quello della Rabbia) è possibile, e potrebbe essere solo una questione di attendere quello giusto.

Possibilità che possa causare un’apocalisse zombie:

Se poi, l’idea di violenza senza controllo sembra azzardata, ricorda che sei a distanza di soltanto una sostanza chimica cerebrale (serotonina) dal trasformarti in una macchina assassina senza cervello (lo hanno testato mettendo dei topi in gabbie stile deathmatch e guardandoli scannarsi a vicenda). Basterebbe una malattia che distruggesse l’abilità del cervello di assorbire quell’unica sostanza e all’improvviso sarebbe un 28 Giorni Dopo reale.

Quindi, immagina una malattia così evoluta, che chiameremo Super Mucca Pazza (o Mucca Più Pazza) farsi strada nella distribuzione alimentare. Diciamo che si possa diffondere tramite un contatto sangue-sangue, o saliva-sangue. Ora abbiamo un virus del tipo Rabbia che si può trasmettere con un morso.

Come nel film. Con un morso, sei all’improvviso il peggior tipo di zombie:

uno zombie veloce.

#2. Neurogenesi

Come visto in…
Laboratori in giro per il mondo

Cos’è?

Hai presente tutta la controversia riguardo la ricerca sulle cellule staminali? Il punto riguardo le cellule staminali è principalmente che possono essere usate per rigenerare cellule morte. Di particolare interesse per gli zombologi come noi è la neurogenesi, il modo in cui possono far ricrescere tessuto cerebrale.

You can see where this is going.

Come può causare Zombie:

You wanted the undead to make an appearance in this article? Well, here you go, you creepy bastards.

La scienza può salvarti più o meno da qualsiasi cosa, a parte la morte cerebrale. Possono cambiarti gli organi, ma quando ti va in pappa il cervello, sei andato. Giusto?

Be’, non per molto. Sono già riusciti a far ricrescere le cellule cerebrali di un paziente in coma da trauma cranico, finchè non si è svegliato e ha ricominciato a camminare.

Unite questo alla nuova abilità di tenere un cadavere in uno stato di animazione sospesa per poterlo successivamente riportare in vita, e presto saremo capaci di riportare in vita i morti, a patto di riuscire a sospenderli in tempo.

Sembra grandioso, no? Be’, questo laboratorio dedicato alla “reanimation research” (è come lo chiamano loro) spiega come il processo di rianimare una persona causi un problema. Il cervello muore dall’esterno verso l’interno. L’esterno è la corteccia, la parte che rende gli umani umani. Questo lascia solo la parte che controlla le funzioni motorie basiche e gli istinti primitivi.

Non hai bisogno della corteccia per sopravvivere, ti basta il tronco cerebrale e sarai comunque in grado di vagare spensierato, mangiare e goderti  Grey’s Anatomy. Questo è il motivo per il quale i polli possono continuare a camminare anche dopo essere stati decapitati (incluso il caso dove un pollo ha vissuto 18 mesi senza la testa)

Quindi, prendi un paziente morto cerebralmente, usa queste tecniche per far ricrescere le cellule del cervello, e ottieni un corpo senz’anima che vaga in giro, nessun pensiero e nessuna personalità, niente a parte una nuvola di istinti e impulsi primordiali.

That, ladies and gentlemen, is what we like to call a real, live, undead fucking zombie. So there.

Possibilità che possa causare un’apocalisse zombie:

Pensaci. In ogni sistema legale del mondo, tutti i diritti e le responsabilità terminano alla morte. Basterebbe qualcuno con le risorse  e il bisogno di una forza lavoro senza cervello composta da schiavi obbedienti.

Quanto ci vorrà prima che qualcuno ci provi?

#1. Nanobots

Come visto in…
Prey, romanzo di Michael Crichton; il gioco per PS2 Nano Breaker

Cosa sono?
A quanto pare i nanobots sono una tecnologia sviluppata per renderti terrificato dal futuro. Parliamo di robot microscopici e autoreplicanti, che possono costruire – o distruggere – qualsiasi cosa senza che te ne accorga. Enormi somme di denaro sono spese nella ricerca delle nanotecnologie. Sicuramente gli scienziati sanno che ad un certo punto i nanobots distruggeranno l’umanità, solo che non sanno resistere al guardare come accadrà.

Come può causare Zombie:

Degli scienziati hanno già creato un nano-cyborg, unendo un minuscolo chip di silicone ad un virus. La prima cosa che hanno scoperto è che questi cyborg possono essere operativi fino a un mese dopo la morte dell’ospite. Da notare come i nano scienziati sono andati dritti alla zombificazione, anche a questa fase iniziale. They know where the horror is.

Secondo degli studi, in un decennio avremo nanobots che possono entrarti nel cervello e stabilire connessioni neurali per sostituire quelle danneggiate. Esatto, i nanobots saranno in grado di riconnettere i tuoi pensieri. Cosa mai potrebbe andar storto?

Possibilità che possa causare un’apocalisse zombie:

Fate i calcoli, gente.

Un giorno ci saranno nanobots nei vostri cervelli. Questi nanobots saranno programmati per continuare a funzionare anche dopo che sarete morti. Possono formare i loro percorsi neurali, e questo significa che possono continuare a usare il cervello per gestire gli arti dopo che il corpo è deceduto e, presumibilmente, lo faranno finchè non marcirete perdendo pezzi.

I nanobots saranno programmati per autoreplicarsi, e la morte dell’ospite significa la fine dei nanobots. Per preservarsi hanno bisogno di trasferirsi in un altro ospite. Perciò, l’ultimo atto del nanobot-zombie sarebbe quello di mordere la vittima sana, aprendo la pelle e dunque permettendo ai nanobots di entrare e stabilirsi nel nuovo ospite. Una volta dentro, possono spegnere la parte del cervello che resiste e lasciare il tronco cerebrale intatto. Avrebbero aggiunto un nuovo membro all’empio esercito dei non morti.

Ora, dovrebbe essere più chiaro a questo punto che il nostro obbiettivo è essere dei ricercatori responsabili. Non si vuole creare il panico. Si sta solo dicendo che in un preciso giorno in un futuro calendario, microscopici nanobots potrebbero porre fine alla civilizzazione inondando il pianeta con non-morti cannibali.

La scienza l’ha provato.

By: Tradotto dalla ScimmiaIstruita

Articolo originale

13 commenti

Archiviato in curiosità, medicina, profezie, scienze e fisica

13 risposte a “5 Ragioni scientifiche per cui potrebbe scoppiare un’apocalisse zombie

  1. Pingback: 7 Ragioni scientifiche per cui un’epidemia zombie fallirebbe (velocemente) | la scimmia istruita

  2. Francesco

    Mi sto cagando sotto. Grazie.

  3. Arthur

    Io nei cimiteri ci lavoro, porca trota. Poco male, mi porterò un fucile per la ronda😀

  4. ElettrOne

    Mi domando… quanto può durare uno solo col tronco celebrale? sarebbe in grado di stare in equilibrio sulle proprie gambe? vedere ed elaborare correttamente immagini. le funzioni vitali che ci tengono in omeostasi credo che non potrebbero durare per molto… alla fine sia autoeliminerebbero basterebbe isolarli e aspettare che si estunguano🙂

  5. beh, meraviglioso… grazie al cielo hai scritto anche perchè fallirebbe facilmente… altrimenti sarei corsa al primo corso al poligono di tiro per prendere una bella licenza….

  6. Sonia

    Perfetto! Dopo aver letto ciò mi sono trovata le mutande piene di m…!
    Oltre a farmi cagare addosso ha avuto il grande merito di farmi scoprire che una gallina non necessita di una testa. Tornerà utile prima o poi, lo sento.
    Ora vado mestamente a cambiarmi…

  7. Febo

    Credo che l’unica parte veritiera delle tue affermazioni sia quella del parassita del cervello. Come il cordyceps fa con le formiche, qualche altro parassita molto più potente potrebbe contagiare gli umani e prenderne il controllo. E se continuiamo così credo che questo parassita lo creeremo con le nostre stesse mani.

  8. Cfsystem

    2 anni fa c’era un articolo, che spiegava che una importante ditta farmaceutica svizzera, era riuscita a riportare in vita per 18 minuti, le cellule cutanee di un topo da laboratorio morto, da un tempo non specificato.
    A scopo di riscreare la ricrescita cutanea dei capelli morti.
    Domanda…..cosa c’è sotto i nostri capelli?
    E gli effetti collaterali, quali potrebbero essere?

  9. Leonardo bettu

    Emh… Opporcaputtana

  10. D’ora in poi passeggerò tra la folla con il cruccio di non aver comprato una katana

  11. allora io ho 11 anni e sapevo ke gli zombi nn esistevano. Ora:oh porca putt******

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...